Archive for 25 luglio 2012

Vegan Festival Camping Cusio 2012

Ciao a tutti!!!!

E’ arrivata una bellissima sfida.

20 amici, hanno chiesto a me e Pippo di organizzare un mini Vegan Festival, al fine di dimostrare che è possibile mangiare bene anche senza utilizzare prodotti di origine animale.

Non potevamo rifiutare.

In primis per il piacere di avere a tavola così tanti amici in un’unica occasione….

E poi per dare sfogo all’ego culinario di Pippo, potendo sfruttare tutte queste cavie umane affamate…

VEGAN FESTIVAL 2012 : presso il Camping Cusio di Orta San Giulio (NO), ore 20,00 sabato 28 luglio .

L’ingresso è RIGOROSAMENTE RISERVATO a questa stretta cerchia di amici (N.B.: non vegani e non vegetariani) ma chi lo sa…in futuro cosa potrà mai succedere….

Scommetto che vorreste conoscere il menù…..ahahahahah

SORPRESA!! Lo pubblicherò la settimana prossima!!!!!

Ciao a tutti da !!!!

 

 

Asparagi secondo Pippo

L’asparago è una delle verdure che più mi piace.

Non credo esista un modo di cuocerli che me li renda sgradevoli.

Ecco qua una ricetta semplicissima, che permette con pochi ingredienti di insaporire l’asparago al punto giusto senza però offuscarne le proprietà organolettiche.

Ingredienti:

1 mazzetto di asparagi,

lievito alimentare q.b.;

Olio EVO q.b.

sale q.b. …. e basta.

Al limite, potete bervi un aperitivo mentre cucinate. Chiacchierando o ascoltando della musica.

 

Procedimento.

Prendete gli asparagi e dopo averli lavati, provvedete a tagliare ed asportare le parti terminali che anziché essere verdi sono più tendenti al bianco.

Fateli quindi cuocere al vapore per circa 15 minuti. Questo tempo è indicativo e può variare in funzione della grossezza dell’asparago .

Dopo la cottura al vapore, prelevateli dalla vaporiera e uno ad uno adagiateli in una pentola antiaderente avendo cura di metterli tutti nello stesso senso, ovvero con tutte le punte nella medesima direzione. Per quanto possibile, si dovrebbe cercare di lasciare le punte vicine ed alla stessa altezza.

Prendete l’olio EVO e metterlo sugli asparagi, procedendo dalle punte verso il centro.

 

Salate a piacere ed infine mettete a cucchiaiate il lievito alimentare sugli asparagi nella parte oliata. La quantità di lievito alimentare deve essere tale da coprire sì l’asparago, ma con uno strato comunque sottile. Non esagerate insomma.

Infine la cottura deve essere effettuata con un fuoco vivace.

 

Si fanno soffriggere per circa 5/10 minuti.

Magari mentre stanno cuocendo, potete muoverli un po’ con una paletta in modo che non attacchino.

Vedrete che il lievito caduto sulla pentola tenderà ad imbiondirsi per poi diventare più scuro.

A quel punto comunque fermerei la cottura, ma anche qui si entra nello specifico dei gusti personali. A me piacciono molto abbrustoliti. Scegliete voi.

 

L’unica raccomandazione che mi sento di dare, è quella di scegliere prodotti da agricoltura biologica.

Per gli asparagi in particolare, se avete la fortuna di trovare quelli selvatici….. non fateveli scappare!!!!

Buon appetito!