Tag Archive for svezzamento

Vivere sostenibile, un’idea

 

vs-alto-piemonteweb2

 

Su Vivere Sostenibile Alto Piemonte di novembre ci sono anche io! :-)

E’ un numero dedicato ai bambini, perché crescere i bambini in modo sostenibile, si può.

 

Qui, il link al pdf on line della rivista.

Il mio articolo a pagina 15, parla di svezzamento naturale, non solo possibile, ma fortemente consigliato  ;-)

 

Eccolo:

UNO SVEZZAMENTO NATURALE E’ POSSIBILE

 

Quando diventiamo genitori, sono molti i dubbi che ci troviamo ad affrontare: una nuova vita dipende da noi e ne siamo responsabili.

Se, oltre ad essere neogenitori, siamo anche persone attente all’ambiente e alla salute, le scelte in merito ai temi che riguardano la crescita dei nostri bambini necessitano di essere ancora più accurate.

Uno dei campi più significativi in cui possiamo agire nel rispetto dell’ambiente e della salute è l’alimentazione.

Il momento più delicato, quello che rischia di mettere in crisi i novelli genitori, è quello dello svezzamento (o, meglio, introduzione complementare di cibi solidi), durante il quale ci scontriamo con pubblicità martellanti che ci suggeriscono prodotti pensati ad hoc per i bambini (ma veramente adatti e salutari?), schemi preconfezionati con alimenti standard ed il desiderio di agire per il meglio.

È importante sottolineare che i bambini non sono piccoli adulti ma hanno richieste nutrizionali specifiche che variano in base all’età.

Tuttavia questo non significa che necessitino di quello che ora viene chiamato baby food, il cibo per i bambini, che spesso non è altro che un prodotto molto trasformato, sicuramente di origine industriale, troppo ricco di ingredienti non utili e per nulla “vitale”.

Certamente, è comodo in alcune circostanze di emergenza o in momenti in cui si ha poco tempo per la preparazione del pasto, ma a mio parere non dovrebbe far parte dell’alimentazione quotidiana.

Anche nel caso di un utilizzo saltuario, il baby food dovrebbe essere scelto con attenzione (agli zuccheri, ai tipi di grassi o alla provenienza delle materie prime, ad esempio), dopo una lettura consapevole delle etichette.

Un’alimentazione correttamente bilanciata, a partire da materie prime possibilmente biologiche e per la maggior parte vegetali, è un ottimo punto di partenza per mantenere un buono stato di salute.

Impostare una sana alimentazione fin da piccoli è molto utile per creare buone abitudini per il futuro, è un mezzo per migliorare il modo di nutrirsi di tutta la famiglia e, anche, per ridurre l’impatto ambientale dei nostri pasti.

Perché, effettivamente, ciò che è più nutriente e più sano corrisponde anche a ciò che consuma minori risorse e inquina meno.

E se riteniamo importante avere una vita sana, un corretto stile di vita, ma vivere anche in modo sostenibile, la direzione è sempre la stessa: mangiare vegetale.

Quindi la scelta, in primis, di privilegiare il cibo vegetale rispetto a quello animale, in secondo luogo, l’attenzione al tipo di coltivazione (convenzionale, biologica, biodinamica, permaculturale), agli imballaggi e ai vari processi di trasformazione.

Quando si parla di alimentazione vegetale (anche dopo i non fondati allarmismi giornalistici sui bambini vegani denutriti) si riscontra il timore, strettamente culturale, legato agli ultimi 50/60 anni nel nostro paese, che essa non sia adatta a fasi precoci della vita.

A smentire questo pregiudizio ci sono studi, anche di lunga data, che assicurano l’adeguatezza nutrizionale della dieta vegetale in ogni fase del ciclo vitale.

Certamente si parla di una dieta ben bilanciata, cosa che dovrebbe essere comunque specificata per qualunque altro tipo di alimentazione, ma che, inspiegabilmente, viene sottolineata solo a chi sceglie di alimentare i propri figli con un’alimentazione prevalentemente o totalmente vegetale.

Dunque, niente paura! Crescere i nostri bambini in modo sostenibile, ecologico e sano si può!”

Doppio incontro sullo svezzamento!!

                 

                 VENERDI 6 GIUGNO 2014

                                            Ore 10.00 – 12.00

                             Incontro dedicato all’ AutoSvezzamento!

                                           

                                         

                 LUNEDI 9 GIUGNO 2014

                                            0re 15.30 -17.30

                  Corso di accompagnamento all’introduzione di cibi solidi

I primi anni di vita sono fondamentali perché i bimbi imparino a nutrirsi in modo sano, equilibrato e consapevole. Ho scelto, quindi, di accompagnare e sostenere le mamme affinché il momento dello svezzamento sia sereno ed informato.

Gli incontri si svolgeranno con un numero limitato di mamme (o papà!), perché ognuna trovi lo spazio per sé e per le proprie domande.

Gli incontro si terranno venerdì 6 giugno dalle ore 10.00 alle ore 12 e lunedì 9 giugno dalle ore 15.30 alle ore 17.30 presso Pupulito, in via Costa 43, Novara.

Contributo di partecipazione: 15 euro.

E’ richiesta conferma all’indirizzo email info@pupulito.com

Per richieste specifiche, scrivere all’indirizzo info@tendenzialmentevegan.it

Vellutata di porri e azuki

 

 

Dovrei inaugurare la sezione “Ho cambiato idea”, visto che anche oggi parlo di qualcosa che non mangiavo volentieri, ma che ora mangio e con gusto!

Abbiamo scoperto e cominciato a cucinare i fagioli azuki, parecchi anni fa, quando abbiamo affrontato lo svezzamento di Nicolò e sperimentato nuovi alimenti.

Però li preparavamo per lui e basta.

Ma da allora, viste le ottime qualità nutritive, ogni tanto li compro.

Li cuciniamo in modi sempre diversi ed ogni volta ci chiediamo: ma perché li abbiamo comprati?  :mrgreen:

Questo fino a ieri sera…

L’illuminazione è giunta grazie ad un consiglio di un’amica: fai la vellutata…!

 

Ebbene…: è buonissima!  :-)

L’abbinamento con i porri è venuto così, senza un vero perché. Ma un perché c’è l’ha, visto che, effettivamente, era buonissima!

E anche molto semplice da preparare.

 

Gli ingredienti sono:

Un porro di medie dimensioni

200g di azuki secchi

Una tazza di latte di soia (avevamo quello col calcio)

30 ml di E.v.o.b. (olio extravergine di oliva biologico)

Sale q.b.

 

Abbiamo cotto a parte gli azuki (a parte, perché ne cuociamo sempre un po’ di più).

Abbiamo soffritto leggermente e successivamente stufato il porro, aggiunto gli azuki, la tazza di latte, una tazza di acqua e il sale.

Lasciato andare a fuoco medio per una quindicina di minuti e poi frullato il tutto.

Veloce e deliziosa!

:-)

 

 

Frutta di stagione e svezzamento: un ossimoro?

 

Sarà un post conciso ma, ora che siamo già ai primi di agosto, mi preme sottolineare questo aspetto dello svezzamento.

Chi inizia a proporre i primi cibi solidi in questo periodo, tipicamente la frutta, si sente suggerire – e ormai la riteniamo una cosa normalissima – la triade pera, mela, banana.

Io vorrei muovere delle obiezioni.

In questo periodo, in cui si trova della frutta meravigliosa, una varietà enorme di specie, buonissime, colorate (del giusto colore per l’estate), dissetanti, mi viene un po’ l’ansia a pensare di proporre la MELA, colta ormai quasi un anno fa, quando va bene…

Facciamo assaggiare ai nostri bimbi la frutta (ma anche la verdura) di stagione! Di meglio non c’è! E se possibile biologica e locale.

Diamo loro prodotti che contengono ancora vitamine e  che non siano conservati in frigo per mesi.

Quest’autunno potranno gustarsi delle ottime mele, appena colte!

 

Un discorso a parte lo fa la banana.

Con il mio secondo bimbo, mi sono sentita dire dal pediatra che ero in ritardo, dal momento che ad 8 mesi non aveva ancora assaggiato la banana.

Lui non l’aveva mangiata perchè all’epoca non mangiava quasi niente, ma non mi era sembrato un grosso problema, di qualunque alimento stessimo parlando e in particolare di banana (e pomodoro).

Non credo sia un alimento indispensabile, non è delle nostre zone eppure non ci siamo mai estinti.

Non la sto demonizzando, i miei figli la mangiano (e anche io), ma senza abusarne e anche in questo caso sarebbe preferibile mangiarla biologica e proveniente dal commercio equo e solidale.

Nuovo incontro sullo svezzamento!

SABATO 13 aprile 2013

 

0re 10.00 -12.00

Corso di accompagnamento all’introduzione di cibi solidi

Nuove date per il corso di svezzamento naturale, a Novara!

I primi anni di vita sono fondamentali perché i bimbi imparino a nutrirsi in modo sano, equilibrato e consapevole. Ho scelto, quindi, di accompagnare e sostenere le mamme affinché il momento dello svezzamento sia sereno ed informato.

Gli incontri si svolgeranno con un numero limitato di mamme (o papà!), perché ognuna trovi lo spazio per sé e per le proprie domande.

L’incontro si terrà sabato 13 aprile dalle ore 10 alle ore 12 presso Pupulito, in via Costa 43, Novara.

Contributo di partecipazione: 15 euro.

Orario: 10.00 – 12.00

E’ richiesta conferma all’indirizzo email info@pupulito.com

Incontri sullo svezzamento

SABATO 9 MARZO 2013

0re 10.00 -12.00

Corso di accompagnamento all’introduzione di cibi solidi

Finalmente avrà inizio, a Novara, il corso di svezzamento naturale!

I primi anni di vita sono fondamentali perché i bimbi imparino a nutrirsi in modo sano, equilibrato e consapevole. Ho scelto, quindi, di accompagnare e sostenere le mamme affinché il momento dello svezzamento sia sereno ed informato.

Gli incontri si svolgeranno con un numero limitato di mamme (o papà!), perché ognuna trovi lo spazio per sé e per le proprie domande.

Il primo incontro si terrà sabato 9 marzo dalle ore 10 alle ore 12 presso Pupulito, in via Costa 43, Novara.

Contributo di partecipazione: 15 euro.

Orario: 10.00 – 12.00

E’ richiesta conferma all’indirizzo email info@pupulito.com